B I B B I A .net   > Bibbia CEI 2008 > Bibbia CEI 1974 > La Bibbia TILC

Antico Gen Es Lv Nm Dt - Gios Gdc Rut 1Sam 2Sam 1Re 2Re 1Cr 2Cr Esd Nee Tob Gdt Est 1Mac 2Mac
Testam. Gb Sal Prv Qo Cant Sap Sir - Is Ger Lam Bar Ez Dan Os Gioe Am Abd Gion Mich Naum Abac Sof Agg Zacc Mal

NuovoT. Mt Mc Lc Gv - At - Rom 1Cor 2Cor Gal Ef Fil Col 1Ts 2Ts 1Tm 2Tm Tit Flm Ebr - Giac 1Pt 2Pt 1Gv 2Gv 3Gv Gd - Ap

(Versione sperimentale)
Ricerca per citazione:
CEI 2008:   CEI 74:   TILC:    Mostra N.Versetto:     

Ricerca per parola:
cerca all'interno di
CEI 2008:   CEI 74:   TILC:    Mostra N.Versetto:     
 
Giosuč
  > Libro: Giosuč, Cap.: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24  

(Testo CEI74)

4
Le dodici pietre commemorative

1Quando tutta la gente ebbe finito di attraversare il Giordano, il Signore disse a Giosuč: 2«Sceglietevi dal popolo dodici uomini, un uomo per ogni tribł, 3e comandate loro: Prendetevi dodici pietre da qui, in mezzo al Giordano, dal luogo dove stanno immobili i piedi dei sacerdoti; trasportatele con voi e deponetele nel luogo, dove vi accamperete questa notte». 4Allora Giosuč convocņ i dodici uomini, che aveva designati tra gli Israeliti, un uomo per ogni tribł, 5e disse loro: «Passate davanti all'arca del Signore vostro Dio in mezzo al Giordano e caricatevi sulle spalle ciascuno una pietra, secondo il numero delle tribł degli Israeliti, 6perché diventino un segno in mezzo a voi. Quando domani i vostri figli vi chiederanno: Che significano per voi queste pietre? 7risponderete loro: Perché si divisero le acque del Giordano dinanzi all'arca dell'alleanza del Signore; mentre essa attraversava il Giordano, le acque del Giordano si divisero e queste pietre dovranno essere un memoriale per gli Israeliti, per sempre». 8Fecero dunque gli Israeliti come aveva comandato Giosuč, presero dodici pietre in mezzo al Giordano, secondo quanto aveva comandato il Signore a Giosuč, in base al numero delle tribł degli Israeliti, le trasportarono con sé verso l'accampamento e le deposero in quel luogo.

9Giosuč fece collocare altre dodici pietre in mezzo al Giordano, nel luogo dove poggiavano i piedi dei sacerdoti che portavano l'arca dell'alleanza: esse si trovano lą fino ad oggi.

Fine del passaggio

10I sacerdoti che portavano l'arca si erano fermati in mezzo al Giordano, finché fosse eseguito ogni ordine che il Signore aveva comandato a Giosuč di comunicare al popolo, e secondo tutte le prescrizioni di Mosč a Giosuč. Il popolo dunque si affrettņ a passare. 11Quando poi tutto il popolo ebbe terminato la traversata, passņ l'arca del Signore e i sacerdoti, dinanzi al popolo. 12Passarono i figli di Ruben, i figli di Gad e metą della tribł di Manąsse, ben armati, davanti agli Israeliti, secondo quanto aveva comandato loro Mosč; 13circa quarantamila, armati per la guerra, passarono davanti al Signore per il combattimento verso le steppe di Gerico.

14In quel giorno il Signore glorificņ Giosuč agli occhi di tutto Israele e lo temettero, come avevano temuto Mosč in tutti i giorni della sua vita.

15Disse allora il Signore a Giosuč: 16«Comanda ai sacerdoti che portano l'arca della testimonianza che salgano dal Giordano». 17Giosuč comandņ ai sacerdoti: «Salite dal Giordano». 18Non appena i sacerdoti, che portavano l'arca dell'alleanza del Signore, furono saliti dal Giordano, mentre le piante dei piedi dei sacerdoti raggiungevano l'asciutto, le acque del Giordano tornarono al loro posto e rifluirono come prima su tutta l'ampiezza delle loro sponde.

Arrivo a Gąlgala

19Il popolo salģ dal Giordano il dieci del primo mese e si accampņ in Gąlgala, dalla parte orientale di Gerico. 20Quelle dodici pietre che avevano portate dal Giordano, Giosuč le eresse in Gąlgala. 21Si rivolse poi agli Israeliti: «Quando domani i vostri figli interrogheranno i loro padri: Che cosa sono queste pietre?, 22farete sapere ai vostri figli: All'asciutto Israele ha attraversato questo Giordano, 23poiché il Signore Dio vostro prosciugņ le acque del Giordano dinanzi a voi, finché foste passati, come fece il Signore Dio vostro al Mare Rosso, che prosciugņ davanti a noi finché non fummo passati; 24perché tutti i popoli della terra sappiano quanto č forte la mano del Signore e temiate il Signore Dio vostro, per sempre».

(Testo TILC)

4
Dodici pietre come monumento

1Quando tutta la gente ebbe attraversato il Giordano, il Signore disse a Giosuč: 2'Scegliete dodici uomini, uno per ogni tribł, 3e ordinate loro di prendere dodici grosse pietre dal letto del Giordano, dal posto dove si sono fermati i sacerdoti. Portatele con voi e mettetele nel luogo dove vi accamperete questa notte'.
4Allora Giosuč convocņ i dodici uomini da lui scelti, uno per ogni tribł di Israele, 5e disse loro: 'Passate in mezzo al Giordano davanti all'arca del Signore, vostro Dio, e caricatevi sulle spalle una pietra ciascuno, una per tribł. 6Queste dodici pietre ricorderanno al popolo d'Israele quel che Dio ha fatto per lui. In futuro, quando i vostri figli vi chiederanno: 'Quale significato hanno per voi queste pietre?', 7risponderete che esse ricordano a tutti e per sempre il giorno in cui le acque del Giordano si divisero al passaggio dell'arca dell'alleanza'.
8Gli Israeliti eseguirono gli ordini di Giosuč: presero dodici pietre in mezzo al Giordano, una per ogni tribł, come il Signore aveva comandato; le trasportarono nell'accampamento e le posero nel luogo ordinato. 9Giosuč fece innalzare un mucchio di altre dodici pietre in mezzo al Giordano, nel luogo dove si erano fermati i sacerdoti che portavano l'arca. Quelle pietre sono ancora lą.
10I sacerdoti restarono in mezzo al Giordano finché il popolo non ebbe fatto quel che Dio aveva detto a Giosuč. Questi erano stati anche gli ordini di Mosč. Il popolo attraversņ in fretta il fiume. 11Quando tutti furono sull'altra sponda, si mossero anche i sacerdoti con l'arca del Signore e ripresero il loro posto in testa al popolo. 12Gli uomini della tribł di Ruben e di Gad e di metą della tribł di Manasse passarono, tutti armati, in testa al resto degli Israeliti, proprio come aveva ordinato Mosč. 13Circa quarantamila uomini armati sfilarono alla presenza del Signore, diretti verso la pianura di Gerico, pronti a combattere.
14Quel giorno il Signore fece crescere in tutto il popolo la stima per Giosuč: tutti mostrarono un grande rispetto per lui, come avevano rispettato Mosč durante la sua vita.
15Il Signore disse allora a Giosuč 16di ordinare ai sacerdoti che portavano l'arca, dove erano custoditi gli insegnamenti del Signore, di uscire dal Giordano.
17E Giosuč fece loro risalire il fiume.
18Allora i sacerdoti che portavano l'arca dell'alleanza del Signore uscirono dal Giordano e appena toccarono la riva, il fiume tornņ a scorrere nel suo letto come prima. 19Quando il popolo salģ dal Giordano era il dieci del primo mese. Si accamparono in Galgala, a est di Gerico.
20In quella localitą Giosuč fece collocare le dodici pietre prese dal Giordano. 21Poi disse agli Israeliti: 'in avvenire i figli chiederanno ai loro padri il significato di queste pietre. 22Essi racconteranno loro che qui Israele ha attraversato il Giordano a piedi asciutti'.
23Giosuč concluse: 'Il Signore vostro Dio ha prosciugato davanti a voi il Giordano e tutti siete passati, proprio come fece per noi al mar Rosso. 24Per questo fatto tutti i popoli della terra riconosceranno quanto č grande la potenza del Signore e voi onorerete il Signore, vostro Dio, e gli ubbidirete per sempre'.

(Testo CEI2008)

4
Le dodici pietre commemorative e l'arrivo a Gąlgata

1 Quando tutta la gente ebbe finito di attraversare il Giordano, il Signore disse a Giosuč: 2«Sceglietevi tra il popolo dodici uomini, un uomo per ciascuna tribł, 3e comandate loro di prendere dodici pietre da qui, in mezzo al Giordano, dal luogo dove stanno immobili i piedi dei sacerdoti, di trasportarle e di deporle dove questa notte pernotterete». 4Giosuč convocņ i dodici uomini che aveva designato tra gli Israeliti, un uomo per ciascuna tribł, 5e disse loro: «Passate davanti all'arca del Signore, vostro Dio, in mezzo al Giordano, e caricatevi sulle spalle ciascuno una pietra, secondo il numero delle tribł degli Israeliti, 6perché siano un segno in mezzo a voi. Quando un domani i vostri figli vi chiederanno che cosa significhino per voi queste pietre, 7risponderete loro: «Le acque del Giordano si divisero dinanzi all'arca dell'alleanza del Signore. Quando essa attraversņ il Giordano, le acque del Giordano si divisero. Queste pietre dovranno essere un memoriale per gli Israeliti, per sempre»». 8Gli Israeliti fecero quanto aveva comandato Giosuč, presero dodici pietre in mezzo al Giordano, come aveva detto il Signore a Giosuč, secondo il numero delle tribł degli Israeliti, le trasportarono verso il luogo di pernottamento e le deposero lą.
9Giosuč poi eresse dodici pietre in mezzo al Giordano, nel luogo dove poggiavano i piedi dei sacerdoti che portavano l'arca dell'alleanza: esse si trovano lą fino ad oggi.
10I sacerdoti che portavano l'arca rimasero fermi in mezzo al Giordano, finché non si fosse compiuto quanto Giosuč aveva comandato al popolo, secondo l'ordine del Signore e secondo tutte le prescrizioni dategli da Mosč. Il popolo dunque si affrettņ ad attraversare il fiume. 11Quando poi tutto il popolo ebbe terminato la traversata, anche l'arca del Signore attraversņ e i sacerdoti si posero dinanzi al popolo. 12Quelli di Ruben, di Gad e metą della tribł di Manasse, ben armati, attraversarono in testa agli Israeliti, secondo il comando di Mosč; 13circa quarantamila, militarmente equipaggiati, attraversarono davanti al Signore pronti a combattere, in direzione delle steppe di Gerico.
14In quel giorno il Signore rese grande Giosuč agli occhi di tutto Israele. Essi lo temettero, come avevano temuto Mosč tutti i giorni della sua vita.
15Il Signore disse a Giosuč: 16«Comanda ai sacerdoti che portano l'arca della Testimonianza di risalire dal Giordano». 17Giosuč comandņ ai sacerdoti: «Risalite dal Giordano». 18Quando i sacerdoti, che portavano l'arca dell'alleanza del Signore, risalirono dal Giordano, nello stesso momento in cui la pianta dei loro piedi toccņ l'asciutto, le acque del Giordano tornarono al loro posto e rifluirono come nei giorni precedenti su tutta l'ampiezza delle loro sponde.
19Il popolo risalģ dal Giordano il dieci del primo mese e si accampņ a Gąlgala, sul confine orientale di Gerico. 20Giosuč eresse a Gąlgala quelle dodici pietre prese dal Giordano 21e disse agli Israeliti: «Quando un domani i vostri figli chiederanno ai loro padri: «Che cosa sono queste pietre?», 22darete ai vostri figli questa spiegazione: «All'asciutto Israele ha attraversato questo Giordano, 23poiché il Signore, vostro Dio, prosciugņ le acque del Giordano dinanzi a voi, finché non attraversaste, come il Signore, vostro Dio, fece con il Mar Rosso, che prosciugņ davanti a noi finché non attraversammo; 24perché tutti i popoli della terra sappiano che la mano del Signore č potente e voi temiate tutti i giorni il Signore, vostro Dio»».



> Cerca omelie su questo capitolo

  > Libro: Giosuč, Cap.: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24  
inizio pagina