B I B B I A .net   > Bibbia CEI 2008 > Bibbia CEI 1974 > La Bibbia TILC

Antico Gen Es Lv Nm Dt - Gios Gdc Rut 1Sam 2Sam 1Re 2Re 1Cr 2Cr Esd Nee Tob Gdt Est 1Mac 2Mac
Testam. Gb Sal Prv Qo Cant Sap Sir - Is Ger Lam Bar Ez Dan Os Gioe Am Abd Gion Mich Naum Abac Sof Agg Zacc Mal

NuovoT. Mt Mc Lc Gv - At - Rom 1Cor 2Cor Gal Ef Fil Col 1Ts 2Ts 1Tm 2Tm Tit Flm Ebr - Giac 1Pt 2Pt 1Gv 2Gv 3Gv Gd - Ap

(Versione sperimentale)
Ricerca per citazione:
CEI 2008:   CEI 74:   TILC:    Mostra N.Versetto:     

Ricerca per parola:
cerca all'interno di
CEI 2008:   CEI 74:   TILC:    Mostra N.Versetto:     
 

Ezechiele
  > Libro: Ezechiele, Cap.: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48  

(Testo CEI74)

35
Contro i monti di Edom

1Mi fu rivolta questa parola del Signore: 2«Figlio dell'uomo, volgiti verso il monte Seir e profetizza contro di esso. 3Annunzierai: Dice il Signore Dio:

Eccomi a te, monte Seir,
anche su di te stenderò il mio braccio
e farò di te una solitudine, un luogo desolato.
4Ridurrò le tue città in macerie,
e tu diventerai un deserto;
così saprai che io sono il Signore.

5Tu hai mantenuto un odio secolare contro gli Israeliti e li hai consegnati alla spada nel giorno della loro sventura, quando ho posto fine alla loro iniquità; 6per questo, com'è vero ch'io vivo - dice il Signore Dio - ti abbandonerò al sangue e il sangue ti perseguiterà; tu hai odiato il sangue e il sangue ti perseguiterà. 7Farò del monte Seir una solitudine e un deserto e vi eliminerò chiunque su di esso va e viene. 8Riempirò di cadaveri i tuoi monti; sulle tue alture, per le tue pendici, in tutte le tue valli cadranno i trafitti di spada. 9In solitudine perenne ti ridurrò e le tue città non saranno più abitate: saprete che io sono il Signore. 10Poiché hai detto: Questi due popoli, questi due territori saranno miei, noi li possiederemo, anche se là è il Signore. 11Per questo, com'è vero ch'io vivo - oracolo del Signore Dio - io agirò secondo quell'ira e quel furore che tu hai dimostrato nell'odio contro di loro e mi rivelerò in mezzo a loro quando farò giustizia di te: 12saprai allora che io sono il Signore. Ho udito tutti gli insulti che tu hai proferiti contro i monti d'Israele: Sono deserti; son dati a noi perché vi pascoliamo. 13Contro di me avete fatto discorsi insolenti, contro di me avete moltiplicato le parole: ho udito tutto. 14Così dice il Signore Dio: Poiché tutto il paese ha gioito, farò di te una solitudine: 15poiché tu hai gioito per l'eredità della casa d'Israele che era devastata, così io tratterò te: sarai ridotto a una solitudine, o monte Seir, e tu Edom, tutto intero; si saprà che io sono il Signore».

(Testo TILC)

35
Profezia contro gli Edomiti

1Il Signore mi parlò: 2'Ezechiele, guarda verso la regione montagnosa di Seir e proclama il mio messaggio ai suoi abitanti. 3Di' loro di ascoltare quel che io, Dio, il Signore, dichiaro: 'Interverrò contro la montagna di Seir, contro di te, Edom, manifesterò la mia potenza. Ti devasterò, ti trasformerò in un deserto. 4Ridurrò le tue città in macerie, il tuo territorio in una terra desolata. Allora riconoscerai che io sono il Signore. 5'Non hai mai smesso di odiare gli Israeliti. Nel giorno della loro disfatta, quando ho posto fine al loro comportamento disgustoso, tu li hai uccisi. 6E io, il Signore, il Dio vivente, dichiaro che ti lascerò in una pozza di sangue perché il sangue da te sparso reclama vendetta. Come tu non hai esitato a uccidere, ora anche tu sarai ucciso. 7Devasterò la tua terra, Edom, la ridurrò a un deserto e annienterò chiunque vi passi. 8Coprirò le tue montagne di cadaveri, le vittime della guerra cadranno trafitte sulle tue colline, nelle tue valli e lungo i tuoi corsi d'acqua. 9Ridurrò il paese in un deserto, le tue città non saranno più abitate. Allora riconoscerai che io sono il Signore. 10'Tu hai affermato che vuoi impadronirti dei territori d'Israele e di Giuda, sebbene io ne sia il Signore. 11E allora io il Signore, il Dio vivente, dichiaro che ti tratterò con la stessa violenza, gelosia e odio che tu hai manifestato contro gli Israeliti. Essi mi riconosceranno quando io ti castigherò. 12Tu saprai che io, il Signore, ti ho sentito dire senza alcun rispetto che le montagne d'Israele ormai abbandonate erano tue. 13Quei tuoi discorsi oltraggiosi erano rivolti contro di me, e io ho sentito tutto. 14'Io, Dio, il Signore, dichiaro che ti distruggerò completamente e le altre nazioni ne saranno contente. 15Hai gioito nel vedere la rovina d'Israele, il popolo che mi appartiene. Ma lo stesso farò a te: le tue montagne, tutto il tuo territorio saranno devastati. Allora tutti riconosceranno che io sono il Signore'.

(Testo CEI2008)

35
Oracolo di condanna per il monte Seir

1 Mi fu rivolta questa parola del Signore: 2«Figlio dell'uomo, volgiti verso il monte Seir e profetizza contro di esso. 3Annuncerai: Così dice il Signore Dio:

Eccomi a te, monte Seir,
anche su di te stenderò il mio braccio
e farò di te una solitudine, un luogo desolato.
4Ridurrò le tue città in rovina,
e tu diventerai un deserto;
così saprai che io sono il Signore.

5Tu hai nutrito un odio secolare contro gli Israeliti e li hai consegnati alla spada al tempo della loro sventura, al colmo della loro iniquità; 6per questo, com'è vero che io vivo - oracolo del Signore Dio -, ti abbandonerò alla violenza del sangue e il sangue ti perseguiterà; tu non hai odiato la violenza del sangue e il sangue ti perseguiterà. 7Farò del monte Seir una solitudine e un deserto, e vi eliminerò chiunque lo percorre. 8Riempirò di cadaveri i tuoi monti; sulle tue alture, per le tue pendici, in tutte le tue valli cadranno i trafitti di spada. 9In solitudine perenne ti ridurrò e le tue città non saranno più abitate: saprete che io sono il Signore. 10Poiché hai detto: «Questi due popoli, questi due territori saranno miei, noi li possederemo», anche se là è il Signore, 11per questo, com'è vero che io vivo - oracolo del Signore Dio -, io agirò secondo quell'ira e quel furore che tu hai dimostrato nell'odio contro di loro e mi farò conoscere in mezzo a loro quando farò giustizia di te: 12saprai allora che io sono il Signore. Ho udito tutti gli insulti che tu hai proferito contro i monti d'Israele, dicendo: «Sono deserti; sono dati a noi perché li divoriamo». 13Contro di me avete fatto discorsi insolenti, contro di me avete moltiplicato le parole: ho udito tutto. 14Così dice il Signore Dio: Poiché tutto il paese ha gioito, farò di te una solitudine: 15poiché tu hai gioito per l'eredità della casa d'Israele quando era devastata, così io tratterò te: sarai ridotto a una solitudine, o monte Seir, e anche tu Edom, tutto intero. Sapranno che io sono il Signore.



> Cerca omelie su questo capitolo

  > Libro: Ezechiele, Cap.: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48  
inizio pagina