B I B B I A .net   > Bibbia CEI 2008 > Bibbia CEI 1974 > La Bibbia TILC

Antico Gen Es Lv Nm Dt - Gios Gdc Rut 1Sam 2Sam 1Re 2Re 1Cr 2Cr Esd Nee Tob Gdt Est 1Mac 2Mac
Testam. Gb Sal Prv Qo Cant Sap Sir - Is Ger Lam Bar Ez Dan Os Gioe Am Abd Gion Mich Naum Abac Sof Agg Zacc Mal

NuovoT. Mt Mc Lc Gv - At - Rom 1Cor 2Cor Gal Ef Fil Col 1Ts 2Ts 1Tm 2Tm Tit Flm Ebr - Giac 1Pt 2Pt 1Gv 2Gv 3Gv Gd - Ap

(Versione sperimentale)
Ricerca per citazione:
CEI 2008:   CEI 74:   TILC:    Mostra N.Versetto:     

Ricerca per parola:
cerca all'interno di
CEI 2008:   CEI 74:   TILC:    Mostra N.Versetto:     
 

Secondo libro delle Cronache
  > Libro: Secondo libro delle Cronache, Cap.: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36  

(Testo TILC)

1
Il regno di Salomone

1Salomone figlio di Davide consolidò il suo potere. Il Signore suo Dio era con lui e lo fece diventare un re veramente grande.

Salomone chiede a Dio la saggezza
(vedi 1 Re 3, 4-15)

2Salomone convocò tutti gli Israeliti con i comandanti delle unità di cento e di mille soldati, i giudici e i grandi capi famiglia che avevano autorità su tutto il popolo. 3Salomone radunò quest'assemblea a Gabaon, al santuario sulla collina, perché là vi era la tenda dell'incontro con Dio, che Mosè aveva costruito quando erano nel deserto. 4È vero che l'arca di Dio era a Gerusalemme: era infatti custodita nella tenda che Davide aveva fatto quando la trasportò da Kiriat-Iearim, 5ma a Gabaon c'era l'altare di bronzo, costruito da Bezaleel figlio di Uri figlio di Cur. L'altare si trovava davanti al luogo della presenza del Signore. Qui Salomone consultò il Signore insieme a tutta l'assemblea. 6Egli salì all'altare di bronzo, presso la tenda dell'incontro, alla presenza del Signore, e offrì un gran numero di sacrifici. 7La notte seguente Dio apparve a Salomone e gli disse:
- Chiedimi quel che vuoi e io te lo darò. 8Salomone rispose a Dio:
- Tu hai sempre mostrato un grande amore per mio padre Davide e hai fatto regnare me al suo posto. 9Ora, o Signore Dio, compi la promessa che hai fatto a mio padre Davide. Tu mi hai costituito re di un popolo numeroso come la polvere del suolo. 10Donami ora la sapienza e l'abilità necessarie per governarlo, perché nessuno saprebbe guidare questo tuo popolo così numeroso. 11Dio rispose a Salomone:
- Tu non mi hai chiesto di diventare ricco, di avere possedimenti e gloria, di far morire i tuoi nemici o di vivere a lungo. Hai desiderato e mi hai chiesto, invece, sapienza e abilità per governare il mio popolo del quale ti ho fatto re. 12Siccome in cuor tuo hai desiderato queste cose, io te le darò. Ma, oltre a sapienza e abilità, ti darò anche ricchezza, possedimenti e gloria più che ad ogni altro re che sia venuto prima o verrà dopo di te. 13Salomone partì dal santuario di Gabaon, dove si trovava la tenda del convegno, tornò a Gerusalemme e cominciò a regnare su Israele.

Potenza e ricchezza di Salomone
(vedi 9, 25-28 e 1 Re 10, 26-29)

14Salomone mise insieme un esercito di millequattrocento carri e dodicimila cavalieri: alcuni stavano vicino al re a Gerusalemme, gli altri nelle città loro assegnate. 15Durante il regno di Salomone, a Gerusalemme, l'argento e l'oro erano comuni come i sassi, e il legname pregiato era comune come gli alberi di sicomoro che crescono nella regione della Sefela. 16I cavalli di Salomone provenivano da Mizraim e da Kue, dove i suoi mercanti li compravano. 17I mercanti di Salomone curavano l'importazione dei carri per i re ittiti e aramei. Un carro importato da Mizraim costava seicento pezzi d'argento e un cavallo centocinquanta.

Salomone decide la costruzione del tempio
(vedi 1 Re 5, 15-32)

18Salomone decise di costruire il tempio consacrato al Signore e il palazzo reale.



> Cerca omelie su questo capitolo

  > Libro: Secondo libro delle Cronache, Cap.: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36  
inizio pagina