B I B B I A .net   > Bibbia CEI 2008 > Bibbia CEI 1974 > La Bibbia TILC

Antico Gen Es Lv Nm Dt - Gios Gdc Rut 1Sam 2Sam 1Re 2Re 1Cr 2Cr Esd Nee Tob Gdt Est 1Mac 2Mac
Testam. Gb Sal Prv Qo Cant Sap Sir - Is Ger Lam Bar Ez Dan Os Gioe Am Abd Gion Mich Naum Abac Sof Agg Zacc Mal

NuovoT. Mt Mc Lc Gv - At - Rom 1Cor 2Cor Gal Ef Fil Col 1Ts 2Ts 1Tm 2Tm Tit Flm Ebr - Giac 1Pt 2Pt 1Gv 2Gv 3Gv Gd - Ap

(Versione sperimentale)
Ricerca per citazione:
CEI 2008:   CEI 74:   TILC:    Mostra N.Versetto:     

Ricerca per parola:
cerca all'interno di
CEI 2008:   CEI 74:   TILC:    Mostra N.Versetto:     
 
Primo libro delle Cronache
  > Libro: Primo libro delle Cronache, Cap.: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29  

(Testo CEI74)

27
Organizzazione civile e militare

1Ecco i figli di Israele, secondo il loro numero, i capi dei casati, i capi di migliaia e di centinaia, i loro ufficiali al servizio del re, secondo le loro classi, delle quali una entrava e l'altra usciva, ogni mese, per tutti i mesi dell'anno. Ogni classe comprendeva ventiquattromila individui.

2Alla prima classe, in funzione nel primo mese, presiedeva Iasobeam figlio di Zabdiel; la sua classe era di ventiquattromila. 3Egli era dei discendenti di Perez ed era il capo di tutti gli ufficiali dell'esercito, per il primo mese.

4Alla classe del secondo mese presiedeva Dodo di Acoch; la sua classe era di ventiquattromila.

5Al terzo gruppo, per il terzo mese, presiedeva BenaiÓ figlio di IoiadÓ, sommo sacerdote; la sua classe era di ventiquattromila. 6Questo BenaiÓ era un prode fra i Trenta e aveva il comando dei Trenta e della sua classe. Suo figlio era AmmizabÓd.

7Quarto, per il quarto mese, era AsaŔl fratello di Ioab e, dopo di lui, Zebadia suo figlio; la sua classe era di ventiquattromila.

8Quinto, per il quinto mese, era l'ufficiale Samehut di Zerach; la sua classe era di ventiquattromila.

9Sesto, per il sesto mese, Ira, figlio di Ikkes di TekoÓ; la sua classe era di ventiquattromila.

10Settimo, per il settimo mese, era Chelez di Pelon, dei discendenti di Efraim; la sua classe era di ventiquattromila.

11Ottavo, per l'ottavo mese, era SibbecÓi di Cusa, della famiglia degli Zerachiti; la sua classe era di ventiquattromila.

12Nono, per il nono mese, era AbiŔzer, il Beniaminita; la sua classe era di ventiquattromila.

13Decimo, per il decimo mese, era Marai di Netofa, appartenente agli Zerachiti; la sua classe era di ventiquattromila.

14Undecimo, per l'undecimo mese, era BenaiÓ di Piraton, dei discendenti di Efraim; la sua classe era di ventiquattromila.

15Dodicesimo, per il dodicesimo mese, era Cheldai di Netofa, della stirpe di Otniel; la sua classe era di ventiquattromila.

16Riguardo alle trib¨ di Israele: sui Rubeniti presiedeva EliŔzer figlio di Zikri; sulla trib¨ di Simeone, Sefatia figlio di Maaca; 17su quella di Levi, Casabia figlio di Kemuel; sugli Aronnidi, Zad˛k; 18su quella di Giuda, Eliu, dei fratelli di Davide; su quella di Issacar, Omri figlio di Michele; 19su quella di ZÓbulon, Ismaia figlio di Abdia; su quella di NŔftali, Ierim˛t figlio di AzriŔl; 20sugli Efraimiti, Osea figlio di Azazia; su metÓ della trib¨ di ManÓsse, Gioele figlio di Pedaia; 21su metÓ della trib¨ di ManÓsse in GÓlaad, Iddo figlio di Zaccaria; su quella di Beniamino, Iaasiel figlio di Abner; 22su quella di Dan, Azarel figlio di Ierocam. Questi furono i capi delle trib¨ di Israele.

23Davide non fece il censimento di quelli al di sotto dei vent'anni, perchÚ il Signore aveva detto che avrebbe moltiplicato Israele come le stelle del cielo. 24Ioab figlio di ZeruiÓ aveva cominciato il censimento, ma non lo termin˛; proprio per esso si scaten˛ l'ira su Israele. Questo censimento non fu registrato nel libro delle Cronache del re Davide.

25Sui tesori del re presiedeva AzmÓvet figlio di Adiel; sui tesori che erano nella campagna, nelle cittÓ, nei villaggi e nelle torri presiedeva Gi˛nata figlio di Uzzia. 26Sugli operai agricoli, per la lavorazione del suolo, c'era Ezri figlio di Chelub.

27Alle vigne era addetto Simei di Rama; ai prodotti delle vigne depositati nelle cantine era addetto Zabdai di SefÓm. 28Agli oliveti e ai sicom˛ri, che erano nella Sefela, era addetto Baal-Canan di Ghedera; ai depositi di olio Ioas. 29Agli armenti che pascolavano nella pianura di Saron era addetto il Saronita Sitri; agli armenti che pascolavano in altre valli Safat figlio di Adlai. 30Ai cammelli era addetto Obil, l'Ismaelita; alle asine Iecdaia di Meronot; 31alle pecore Iaziu l'Agareno. Tutti costoro erano amministratori dei beni del re Davide.

32Gi˛nata, zio di Davide, era consigliere; uomo intelligente e scriba, egli insieme con Iechiel figlio di Cakmoný, si occupava dei figli del re. 33Achitofel era consigliere del re; Cusai l'Arkita era amico del re. 34Ad Achitofel successero IoiadÓ figlio di BenaiÓ ed EbiatÓr; capo dell'esercito del re era Ioab.

(Testo TILC)

27
Organizzazione militare

1Gli Israeliti prestavano servizio al re. Questa Ŕ la lista dei capi delle famiglie, dei capi delle unitÓ di mille e di cento uomini e degli ufficiali responsabili dei turni per il servizio degli Israeliti. Essi erano suddivisi in gruppi di ventiquattromila uomini che prestavano servizio, uno ogni mese, per tutti i mesi dell'anno.
2-3Primo mese: primo gruppo di ventiquattromila uomini. Comandante: Iasobeam figlio di Zabdiel dei discendenti di Perez, capo degli ufficiali dell'esercito per il primo mese. 4Secondo mese: secondo gruppo di ventiquattromila uomini. Comandante: Dodai del villaggio di Acoch, aiutato dal comandante Miklot. 5Terzo mese: terzo gruppo di ventiquattromila uomini. Comandante: Benaia figlio del sommo sacerdote Ioiada. 6Benaia era anche uno dei Trenta guerrieri e, quando egli divenne capo di Trenta guerrieri, il comando del terzo gruppo pass˛ a suo figlio Ammizabad. 7Quarto mese: quarto gruppo di ventiquattromila uomini. Comandante: Asael fratello di Ioab, poi il comando pass˛ a suo figlio Zebadia. 8Quinto mese: quinto gruppo di ventiquattromila uomini. Comandante: Samehut discendente di Zerach. 9Sesto mese: sesto gruppo di ventiquattromila uomini. Comandante: Ira figlio di Ikkes del villaggio di Tekoa. 10Settimo mese: settimo gruppo di ventiquattromila uomini. Comandante: Chelez dei discendenti di Efraim del villaggio di Pelon. 11Ottavo mese: ottavo gruppo di ventiquattromila uomini. Comandante: Sibbecai dei discendenti di Zerach del villaggio di Cusa. 12Nono mese: nono gruppo di ventiquattromila uomini. Comandante: Abiezer dei discendenti di Beniamino. 13Decimo mese: decimo gruppo di ventiquattromila uomini. Comandante: Marai dei discendenti di Zerach del villaggio di Netofa. 14Undicesimo mese: undicesimo gruppo di ventiquattromila uomini. Comandante: Benaia dei discendenti di Efraim del villaggio di Piraton. 15Dodicesimo mese: dodicesimo gruppo di ventiquattromila uomini. Comandante: Cheldai dei discendenti di Otniel del villaggio di Netofa.

Organizzazione civile delle trib¨

16Lista dei capi delle trib¨ d'Israele:
trib¨ di Ruben: Eliezer figlio di Zikri;
trib¨ di Simeone: Sefatia figlio di Maaca;
17trib¨ di Levi: Casabia figlio di Kemuel;
per i discendenti di Aronne: Zadok;
18trib¨ di Giuda: Eliu, parente di Davide;
trib¨ di Issacar: Omri figlio di Michele;
19trib¨ di Zabulon: Ismaia figlio di Abdia;
trib¨ di Neftali: Ierimot figlio di Azriel;
20trib¨ di Efraim: Osea figlio di Azazia;
trib¨ di Manasse, metÓ occidentale: Gioele
figlio di Pedaia;
21trib¨ di Manasse, metÓ residente in Galaad:
Iddo figlio di Zaccaria;
trib¨ di Beniamino: Iaasiel figlio di Abner;
22trib¨ di Dan: Azarel figlio di Ierocam.
Questi furono i capi delle trib¨ d'Israele.

23Il re Davide aveva deciso di escludere dal censimento i giovani fino ai vent'anni. Infatti il Signore aveva promesso di far diventare gli Israeliti numerosi come le stelle del cielo. 24In realtÓ Ioab figlio di Zeruia aveva cominciato il censimento. Ma un castigo aveva colpito per questo gli Israeliti e Ioab non lo port˛ a termine, perci˛ il risultato non si trova nelle Cronache Ufficiali del regno di Davide.

Lista degli amministratori dei beni del re

25Tesoro del re: Azmavet figlio di Adiel. ProprietÓ del re nelle campagne, nelle cittÓ e villaggi e nelle fortezze: Gionata figlio di Uzzia. 26Contadini per i lavori agricoli: Ezri figlio di Chelub. 27Vigneti: Simei del villaggio di Rama. Depositi di vino annessi ai vigneti: Zabdai del villaggio di Sefam. 28Piantagioni di ulivi e sicomori della pianura di Sefela: Baal-Canan del villaggio di Ghedera. Riserve di olio: Ioas. 29Mandrie del pascoli di Saron: Sitri della regione di Saron. Mandrie delle altre vallate: Safat figlio di Adlai. 30Cammelli: ObiI della trib¨ degli Ismaeliti. Asine: Iecdaia del villaggio di Meronot. 31Greggi di pecore: Iaziu della trib¨ degli Agareni. Tutti questi erano i responsabili delle proprietÓ del re Davide.

Consiglieri del re

32Gionata, zio di Davide, era suo consigliere. Era un uomo molto intelligente e istruito. Iechiel figlio di Cakmoni si occupava dell'educazione dei figli del re. 33Altro consigliere del re era Achitofel. Cusai l'Archita era consigliere particolare del re. 34Morto Achitofel presero il suo posto Ebiatar e Ioiada figlio di Benaia. Il comandante delle truppe del re era Ioab.

(Testo CEI2008)

27
Organizzazione del regno

1 Ecco i figli d'Israele, secondo il loro numero, i capi di casato, i comandanti di migliaia e di centinaia, i loro scribi al servizio del re, secondo le loro classi, delle quali una entrava e l'altra usciva, ogni mese, per tutti i mesi dell'anno. Ogni classe comprendeva ventiquattromila uomini.
2Alla prima classe, in funzione nel primo mese, presiedeva IasobÓm, figlio di ZabdiŔl; la sua classe era di ventiquattromila. 3Egli era dei discendenti di Peres ed era il capo di tutti i comandanti dell'esercito, per il primo mese.
4Alla classe del secondo mese presiedeva DodÓi di Ac˛ach; la sua classe era di ventiquattromila uomini.
5Al terzo gruppo, per il terzo mese, presiedeva BenaiÓ, figlio di IoiadÓ, sommo sacerdote; la sua classe era di ventiquattromila uomini. 6Questo BenaiÓ era un prode dei Trenta e aveva il comando dei Trenta e della sua classe. Suo figlio era AmmizabÓd.
7Quarto, per il quarto mese, era AsaŔl, fratello di Ioab, e, dopo di lui, Zebadia, suo figlio; la sua classe era di ventiquattromila uomini.
8Quinto, per il quinto mese, era il comandante Samut, di Zerach; la sua classe era di ventiquattromila uomini.
9Sesto, per il sesto mese, era Ira, figlio di Ikkes, di Tek˛a; la sua classe era di ventiquattromila uomini.
10Settimo, per il settimo mese, era Cheles, di Pelon, dei discendenti di ╚fraim; la sua classe era di ventiquattromila uomini.
11Ottavo, per l'ottavo mese, era SibbecÓi, di Cusa, lo Zerachita; la sua classe era di ventiquattromila uomini.
12Nono, per il nono mese, era AbiŔzer, di Anat˛t, il Beniaminita; la sua classe era di ventiquattromila uomini.
13Decimo, per il decimo mese, era MarÓi, di NetofÓ, lo Zerachita; la sua classe era di ventiquattromila uomini.
14Undicesimo, per l'undicesimo mese, era BenaiÓ, di Pirat˛n, dei discendenti di ╚fraim; la sua classe era di ventiquattromila uomini.
15Dodicesimo, per il dodicesimo mese, era CheldÓi, di NetofÓ, della stirpe di OtniŔl; la sua classe era di ventiquattromila uomini.
16Riguardo alle trib¨ d'Israele: della trib¨ di Ruben era condottiero EliŔzer, figlio di Zikrý; di quella di Simeone, Sefatia, figlio di MaacÓ; 17di quella di Levi, Casabia, figlio di KemuŔl; degli Ar˛nnidi, Sadoc; 18di quella di Giuda, Eliu, dei fratelli di Davide; di quella di ╠ssacar, Omri, figlio di Michele; 19di quella di ZÓbulon, Ismaia, figlio di Abdia; di quella di NŔftali, Ierim˛t, figlio di AzriŔl; 20degli Efraimiti, Osea, figlio di Azazia; di una metÓ della trib¨ di Manasse, Gioele, figlio di PedaiÓ; 21dell'altra metÓ della trib¨ di Manasse in GÓlaad, Iddo, figlio di Zaccaria; di quella di Beniamino, IaasiŔl, figlio di Abner; 22di quella di Dan, AzarŔl, figlio di IerocÓm. Questi erano i capi delle trib¨ d'Israele.
23Davide non fece il censimento di quelli al di sotto dei vent'anni, perchÚ il Signore aveva detto che avrebbe moltiplicato Israele come le stelle del cielo. 24Ioab, figlio di SeruiÓ, aveva cominciato il censimento, ma non lo termin˛; proprio per questo si scaten˛ l'ira su Israele. Questo censimento non fu registrato nel libro delle Cronache del re Davide.
25Sovrintendenti: ai tesori del re, AzmÓvet, figlio di AdiŔl; ai tesori che erano nella campagna, nelle cittÓ, nei villaggi e nelle torri, Gi˛nata, figlio di Ozia; 26agli operai agricoli, per la lavorazione del suolo, Ezrý, figlio di Chelub; 27alle vigne, Simei, di Rama; ai prodotti delle vigne depositati nelle cantine, Zabdý, di Sefam; 28agli oliveti e ai sicom˛ri nella Sefela, Baal-Canan, di Gheder; ai depositi di olio, Ioas; 29agli armenti che pascolavano nella pianura di Saron, il Saronita SitrÓi; agli armenti nelle valli, Safat, figlio di AdlÓi; 30ai cammelli, Obil, l'Ismaelita; alle asine, Iecdia, di Meron˛t; 31alle pecore, Iaziz, l'Agareno. Tutti costoro erano sovrintendenti ai beni del re Davide.
32Gi˛nata, zio di Davide, era consigliere; uomo intelligente e scriba, egli insieme con IechiŔl, figlio di Acmoný, si occupava dei figli del re. 33Achit˛fel era consigliere del re; CusÓi, l'Arkita, era amico del re. 34Ad Achit˛fel successero IoiadÓ, figlio di BenaiÓ, ed EbiatÓr. Comandante dell'esercito del re era Ioab.



> Cerca omelie su questo capitolo

  > Libro: Primo libro delle Cronache, Cap.: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29  
inizio pagina